Bologna: ristoranti, bar e attività commerciali deserti.

L’imperativo affinche’  non chiudano tante attività nel cuore di Bologna quello di tornare alla normalità quanto prima.

Locali deserti  e casse vuote nel cuore di Bologna. L’emergenza del  Covid-19 sta mettendo in ginocchio una città intera. Anche le associazioni di categoria evidenziano che  quella che stiamo vivendo è forse la situazione più grave mai affrontata da quando hanno aperto la maggior parte delle attività.”  È una emergenza che sta toccando tutti”, sottolinea il presidente di Confesercenti, Massimo Zucchini.

Dai report di settore si evidenzia un calo di oltre il 70% degli incassi che nel caso si protraesse porterebbe inevitabilmente alla chiusura di molte attività con tantissimi dipendenti.

Si spera in un cambiamento di tendenza rapido, onde evitare moltissime problematiche  nell’economia locale.