Mangiare a Bologna: le migliori scoperte del 2019

Uno degli appellativi di Bologna è “la Grassa”, e non a caso è una delle città (o forse la città) con la migliore cucina del mondo! Fra i tanti locali è difficile orientarsi, ma vi vogliamo dare un aiuto segnalandovi le aperture più interessanti del 2019. Ecco i migliori nuovi locali dove mangiare bene (ad un prezzo ragionevole) a Bologna:

  1. Casa Altabella, via Altabella 12 A: questo locale nasce dalle ceneri dello storico Gran Café di via Altabella. Aperto solamente a novembre, ha già saputo conquistarci grazie alla sua atmosfera elegante e soprattutto alla sua proposta di pizza e cucina. Per quanto riguarda la pizzeria, a Casa Altabella troverete un’ampia offerta: pizze classiche, speciali (da provare la Bologna con Mozzarella Fior di latte, Mortadella Bologna, Granella di pistacchio), alla pala da condividere con gli amici e addirittura gastronomiche (vi consigliamo la Prendiparte con Pomodoro San Marzano, Fior di Latte Molisano, riccioli di pancetta croccante, gocce di crema di Parmigiano e basilico fresco). Esclusiva assoluta è la “Mattonella“, la loro rivisitazione della Classica Pala alla romana, servita in 4 ” mattonelle” croccanti, voluminose e fragranti. Il menù ristorante prevede una variegata offerta di piatti di mare e di terra, dove non manca la tradizione bolognese (fantastici i tortellini, proposti oltre che in brodo anche con zabaione di parmigiano) e dei piatti di pesce raramente così buoni in centro;
  2. Castiglione Pizza e Cucina, via Castiglione 7/f: questo delizioso ristorante si trova all’interno di Palazzo Pepoli Campogrande, a pochi passi dalle Torri e da Piazza Minghetti. Aperto all’inizio del 2019, propone pizza e cucina tradizionale bolognese, in un ambiente intimo ed elegante. Le pizze hanno impasto indiretto, leggero e digeribile, e sono sia classiche che speciali. Fra le pizze gourmet spicca la Nettuno (Focaccia bianca, pesto di basilico, Burrata “Caseificio Sabelli”, Guanciale “Cesare Fiorucci”, basilico, olio EVO). È possibile scegliere anche l’impasto integrale o multicereali, consigliatissimo. La cucina propone piatti della tradizione, tra cui tortellini, lasagne e  la famosa Cotoletta alla Petroniana. Fra i dolci troviamo con sorpresa la torta di riso, dolce tipico bolognese;
  3. Bakkalà, via Massarenti 90: per chi vuole allontanarsi dalla cucina bolognese, vi consigliamo Bakkalà, che propone pietanze prelibate, a base di pasta fatta in casa, pesce fresco proveniente dai nostri mari, ma anche qualche chicca della tradizione campana, in particolare i dolci. Il menù propone alternative di mare e di terra per soddisfare tutti i gusti. Da provare i cubetti di baccalà croccante su friarelli aglio e peperoncino e  il tortellaccio verde alle ortiche con fonduta di parmigiano.
  4. La Degusteria, via Petroni 6/E: è il luogo ideale per chi cerca un locale informale e alla moda nel cuore della zona universitaria. A due passi dalle Torri e da Strada Maggiore, potrete gustare un ottimo hamburger in tante varianti: dal classico cheeseburger al super Caino B Burger da 250 gr, sempre servito con giga patate fritte. Potrete anche sorseggiare un buon drink accompagnato dagli sfizi fritti o da tigelle e salumi.
  5. Flower Burger, via Riva di Reno 118: la catena di veganburger nata a Milano è sbarcata da poco a Bologna. È l’ideale per i vegani e non che vogliono gustare un hamburger insolito e colorato. I colori dei fiori sono infatti l’ispirazione per il menù, del quale vi consigliamo Spicy Cecio, con pane alla curcuma, e Cherry Bomb, rosa e super instagrammabile! Non mancano le patate fritte di contorno e i dolci, come la flower cream pralinata.