3 superstizioni della città di Bologna

  1. Mai salire sulla Torre Asinelli prima della laurea, pena non conseguirla mai! Vi sconsigliamo di salire i 498 gradini per godere del panorama mozzafiato, potrete farlo tranquillamente quando avrete la corona d’alloro sulla testa! Una superstizione analoga riguarda Piazza Maggiore: mai attraversarla in diagonale. Un po’ di moto in più vale la pena per l’agognata pergamena!
  2. Si dice che sia meglio non completare l’ascesa al santuario della Madonna di San Luca rimanendo sempre sotto il suo porticato. Le arcate 666. Una cifra a dir poco sinistra, e non ottenuta a caso dagli architetti che hanno costruito il portico più lungo al mondo. Infatti, la scalinata coperta rappresenta il serpente demoniaco, schiacciato ai piedi del santuario della Madonna, come narrano le scritture bibliche.
  3. Scaramanzia vuole che girare due volte, in senso antiorario, attorno alla Fontana del Nettuno, porti fortuna per gli esami imminenti. Da usare in caso di estrema necessità!