Il caffè più buono del mondo? Lo fa un bolognese

La scorsa domenica, si è svolta a Milano la finale dell’Espresso Italiano Champion 2019, campionato per baristi istituita dall’Istituto Nazionale Espresso Italiano (Inei).

Le regole di gara erano semplice e chiare chiare: preparare in soli 11 minuti quattro espresso e quattro cappuccini perfetti, il tutto sotto gli occhi dei giudici tecnici e valutati poi da una giuria sensoriale.

Il vincitore è stato il bolognese Stefano Cevenini, classe 1999, barista da quando di anni ne aveva solo 15. Cevenini ha superato Anita Fava (Regno Unito), Satoshi Miyanishi (Giappone), Chiu Hsiu Kuei (Taiwan), i migliori delle competizioni nei Paesi di appartenenza.

Il vincitore ha dichiarato “L’espresso perfetto deve essere così potente da estraniarvi dal mondo reale, attivare un viaggio mentale e sensoriale”.

Complimenti!