Le sagre da non perdere nel weekend 19-20 ottobre

  • Tartufesta: si entra nel vivo della festa dedicata al tartufo bianco dei colli bolognesi. Questo fine settimana potrete gustarlo e scoprirlo a Castiglione dei Pepoli, Monzuno, Vergato e San Benedetto Val di Sambro, il 19 e 20 ottobre;

Per gli amanti delle castagne, tanti appuntamenti in giro per la provincia bolognese:

  • Sagra del Marrone, Castel del Rio: i visitatori potranno assaporare i piatti tipici del territorio, sia negli stand che nei ristoranti locali, realizzati con marroni e castagne: il castagnaccio, la polenta di farina di castagne, i bruciati, i capaltèz, frittelle e tartufi di marroni, marroni ai liquori, marmellate e dolci. Domenica 20 ottobre, tutto il giorno;
  • 27^ Sagra della Castagna, Granaglione: Per tutto il fine settima di festa si gusteranno piatti tipici e prodotti a base di castagne, tra cui la birra di castagne prodotta localmente. Sabato a cena, domenica anche a pranzo, in collaborazione con il Consorzio Castanicoltori Granaglione;
  • 42^ Sagra della Caldarrosta, Montepastore (Monte San Pietro): Mostra mercato di prodotti tipici e mercato all’aperto con assaggio dei marroni di Montepastore e stand gastronomici con i prodotti delle colline bolognesi. Domenica 20 ottobre, a partire dalle 9.00;
  • 25^ Marronata, Pioppe di Salvaro (Grizzana Morandi): Tradizionale festa paesana con caldarroste e piatti tipici locali (polenta, tigelle, crescentine fritte, pasta e fagioli, frittelle di castagne), a partire dalle 12.30 agli impianti sportivi fino a sera. Sono previsti spettacoli e mercato con prodotti locali e artigianali. Domenica 20 ottobre;
  • Festa del Marrone, Loiano: per tutta la giornata di domenica, nel centro del paese si svolgerà una grande festa dove si potranno gustare crescentine, caldarroste, vin brulé, polenta e frittelle di marroni. Inoltre saranno in vendita marroni e prodotti derivati;
  • Festa della Castagna e del Borlengo, Labante (Castel d’Aiano): nata parecchi anni fa per valorizzare il prodotto locale, il marrone biondo dell’Appennino bolognese e la castagna. Cornice stupenda alla festa è l’atmosfera autunnale con i suoi colori e i suoi odori e l’al­legria delle caldarroste che saltano nelle padelle di esperti “spadellatori”. Ottimi borlenghi e deliziose frittelle di mele e castagne si aggiungono alle altre specialità. Domenica 20 ottobre;
  • Castagna in Festa, Poranceto (Camugnano): Castagna protagonista tra caldarroste, castagnacci, farina, crescente montanare, con il miele e birra. Dalle 11.00 alle 17.00 ci sarà inoltre un mercatino con prodotti del castagneto e dell’artigianato. Al pomeriggio laboratori creativi per bambini e adulti. Domenica 20 ottobre;
  • Festa del Casone Ardente, Pianaccio (Lizzano): Festa dal sapore antico interamente dedicata alla castagna, che celebra il momento, quasi sacro, in cui gli essiccatoi dell’Appennino venivano accesi (casoni ardenti) per seccare i frutti. Oltre alle castagne spazio alle specialità montanare dell’autunno. Domenica 20 ottobre.