Novità per la raccolta differenziata: arriva la Carta Smeraldo

Sta per cominciare una rivoluzione a Bologna per quanto riguarda la raccolta differenziata dei rifiuti. Debutterà il 9 marzo nel quartiere Savena la nuova Carta Smeraldo, una tessera dotata di microchip, che sarà distribuita a tutti gli intestatari della Tari.

La Carta permetterà di aprire i bidoni dell’indifferenziata (che arriveranno dal 28 maggio), mentre per carta e plastica passeranno gli operatori Hera una volta alla settimana. Questo provvedimento è stato preso in risposta alle critiche dei cittadini verso il sistema di raccolta porta a porta, che in questo modo potranno consegnare l’indifferenziata di persona.

Il microchip permetterà inoltre di identificare il cittadino e contribuirà a determinare con più precisione l’importo della tassa sui rifiuti. L’Amministrazione ha pianificato 3 incontri pubblici per spiegare il nuovo sistema: giovedì 21 febbraio alle 20.30 nella sede del Quartiere Savena (via Faenza 4); lunedì 25 febbraio alle 18 a Villa Mazzacorati (via Toscana 19) e martedì 5 marzo alle 20.30 al Centro Due Madonne (via Carlo Carli 56).

In autunno, le carte smeraldo arriveranno anche in centro e saranno diffuse in tutta la città entro il 2021.