Curiosità su Bologna: La Funivia per San Luca

Il portico di San Luca, con i suoi quasi 4km di lunghezza e le 666 arcate, è il più lungo del mondo e chi lo percorre per salire verso il Santuario sa che non è una passeggiata. Almeno una volta qualcuno avrà esclamato “Ci vorrebbe una funivia!“, e forse le generazioni più giovani non sanno che una funivia c’è stata davvero in passato.

Fu inaugurata il 14 maggio 1931, realizzata con tecniche innovative dall’ingegner Ferruccio Gasparri. Partendo dalla località Ghisello, compiva un tratto di 1,3 km circa per superare un dislivello di 220m e arrivare sulla cima del colle della Guardia. Il tutto in 6 minuti. Nei primi anni di attività ebbe un successo clamoroso, trasportando circa 380’ooo passeggeri. Nel 1948 due bombe colpirono le funi, facendo cadere le due cabine, ripristinate nel 1950.

La funivia effettuava una corsa ogni 30 minuti, arrivando fino ad una ogni 5 in caso di grande affluenza. All’uscita della stazione a monte c’era un piccolo bar, il ristorante “La Funivia”, qualche negozio di souvenir, la signora Tuda con l’enorme macchina fotografica sul treppiede, un venditore di frutta candita e sullo sfondo lo splendido Santuario della Protettrice della Città. L’ultima corsa fu effettuata il 7 novembre 1976 ed oggi è ancora visibile il pilone della funivia a Casalecchio.

Non si esclude la riapertura… Staremo a vedere!