I portici di Bologna verso il Patrimonio dell’umanità UNESCO

Bologna ha tante caratteristiche uniche e una di queste sono i portici: 42 chilometri che percorrono e avvolgono la città, la sola al mondo ad averne così tanti. Il Comune ha deciso di accelerare la procedura per candidarli al patrimonio dell’umanità UNESCO: è stato istituito un gruppo di lavoro tecnico si occuperà della redazione del dossier, che in due anni porterà la candidatura al responso finale del Consiglio Internazionale dei Monumenti e dei Siti di Parigi (ICOMOS).

I portici bolognesi sono nella tentative list dal 2006 e finalmente i tempi sono stati ritenuti maturi per presentare la candidatura definitiva. Già a settembre il Consiglio di Parigi riceverà una versione preliminare del dossier, la cui consegna è prevista per il 2020 e Bologna saprà il verdetto nel febbraio 2021.

Le candidature avanzate dall’Italia vengono valutate in modo molto severo da da parte di ICOMOS e UNESCO, perché il nostro Paese è quello con più siti UNESCO al mondo (54) e ci deve essere un bilanciamento con gli altri Stati. Incrociamo quindi le dita e aspettiamo fiduciosi!

Fonte Immagine: magazine.unibo,.it