Il borgo La Scola diventa un presepe

Sabato 8 dicembre il Borgo La Scola (Grizzana Morandi) ospiterà alle 15,30 l’inaugurazione dell’esposizione dei presepi.

L’intero borgo farà da scenografia al presepe in legno realizzato da Alfredo Marchi e Renzo Bressan: da tre anni gli artisti mettono la loro arte a disposizione dei visitatori che possono apprezzare le sagome di legno raffiguranti i personaggi tradizionali del presepe, in un contesto unico come quello del borgo. Ogni anno poi il presepe si arricchisce di qualche nuovo elemento, per sorprendere sempre i bambini ma anche i più grandi.

Oltre al presepe all’aria aperta, in diverse sale messe a disposizione dall’associazione La Sculca, sarà possibile apprezzare la collezione di Gian Paolo Roffi, che ha raccolto i principali tipi di presepi in un arco di tempo che va dall’inizio fino alla metà del ‘900 e realizzati in gesso, terracotta bolognese o cartapesta. Sarà possibile inoltre ammirare il presepe in terracotta realizzato dall’artista Adriano Gramolini, mentre l’oratorio di San Pietro ospiterà due presepi di Pietro Marchioni, uno in cartapesta e l’altro tradizionale. Non mancheranno nemmeno i richiami all’attualità, visto che la sala grande ospiterà un presepe di Alfredo Marchi dedicato ai temi dell’accoglienza e delle migrazioni, oltre ad un’altra versione del presepe sempre a cura dell’artista.

Il presepe a cielo aperto sarà visitabile fino al 6 gennaio e rimarrà illuminato fino a tarda notte. Chi vuole visitare i presepi al coperto deve contattare il 3474673828.