5 cose da fare gratis a Bologna

  1. Visitare Santo Stefano: è il santuario cittadino e uno dei luoghi più affascinanti della città, denominato le “sette chiese” perché in origine doveva essere costituito da un complesso di 7 edifici che avrebbero simboleggiato le tappe della Passione di Cristo. È aperto tutti i giorni dalle 9.15 alle 18;
  2. Visitare la casa di Giorgio Morandi. È possibile visitare l’abitazione del grande artista bolognese gratuitamente, riservando il proprio postochiamando lo 051 6496611 (MamBo), per info e orari vi consigliamo questa pagina web. Potrete ammirare il luogo dove ha vissuto e lavorato dal 1910 al 1964, in via Fondazza 36.
  3. Visitare l’Archiginnasio. In Piazza Galvani, dietro a San Petronio, troverete la Biblioteca dell’Archiginnasio. Il palazzo, fu costruito fra il 1562 ed il 1563, per ospitare l’Università di Bologna. Le pareti sono fittamente decorate da iscrizioni, stemmi e monumenti celebrativi. Gli orari d’apertura sono dal lunedì al venerdì ore 10-18, il sabato 10-19, la domenica e festivi 10-14.
  4. Visitare la collezione di cere anatomiche di Luigi Cattaneo: la collezione di anatomia umana normale e patologica illustra il percorso intrapreso dagli studiosi di scienze mediche nel XVIII e XIX secolo quando, ormai acquisite le conoscenze sulla vera natura del corpo umano, si orientarono sull’indagine delle sue patologie. Si trova in Via Irnerio 48;
  5. Visitare San Petronio: è una delle sette chiese più grandi d’Europa, nonché meraviglioso esempio di architettura gotica e simbolo di Bologna. Potete visitarla dal lunedì al venerdì dalle 07:45 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 18:00 e Sabato e Domenica dalle 07:45 alle 18:30.