Curiosità su Bologna: perché si dice sbolognare?

Vi sarà sicuramente capitato di dire e sentire la parola “sbolognare” col significato di “sbarazzarsi di qualcosa/qualcuno”. Ma perché di dice proprio così e non ci si riferisce a un’altra città?

Probabilmente ci si riferisce a Bologna perché qui si facevano oggetti di oro falso, con leghe di bassa qualità: alcuni artigiani ricoprivano oggetti d’argento con una patina d’oro e li vendevano come oggetti aurei. Da qui, già nell’Ottocento esisteva nel nord Italia la forma “bolognare”, inteso come imbrogliare, che nel Novecento divenne dapprima un sinonimo di “pagare” (in riferimento alla moneta bolognino) e poi di “vendere con furbizia”. Ai giorni nostri è diventato un modo colorito per riferirsi al fatto di liberarsi di qualcosa o qualcuno di poco gradito.