Al via il restauro del Santuario di Santa Maria del Baraccano

È stata recentemente firmata la convenzione tra ASP e Arcidiocesi di Bologna per l’avvio dei lavori di ristrutturazione della Chiesa del Baraccano: 2,7 milioni di euro per realizzare gli interventi di restauro sulla chiesa dichiarata monumento nazionale e di recupero della cinta muraria, dell’ex convento e del portico che si apre su via Santo Stefano. La chiesa del Baraccano, tra i vari beni culturali e artistici, conserva l’immagine della Madonna della Pace, presso cui gli sposi andavano e vanno tuttora a prendere la benedizione per la pace coniugale.

Fu costruita nel 1403 per proteggere dagli agenti atmosferici proprio questa immagine di Madonna con Bambino. Il nome Baraccano deriva dal termine “barbacane“, denominazione con la quale si identificava il contrafforte esterno al quale il piccolo edificio era direttamente appoggiato. Questo atto rafforza l’impegno di ASP Città di Bologna nella valorizzazione del proprio patrimonio storico ed artistico, impegno che grazie alla collaborazione con l’Arcidiocesi consentirà di restituire alla città uno dei luoghi di culto più amati dai bolognesi.

Foto: aspbologna.it