Nuova vita per la fontana della Montagnola

L’acqua tornerà a zampillare dalla fontana della Montagnola, lo annuncia la Giunta guidata dal sindaco Virginio Merola, dopo avere avuto il via libera dalla Soprintendenza. Si procederà dunque a pulire la vasca, trattarla con un biocida, poi verranno riparate le eventuali lesioni e in seguito sarà realizzata una guaina che la renderà impermeabile. La novità è che sarà modificato l’impianto di adduzione per permettere un ricircolo dell’acqua ed evitare così gli sprechi.

La fontana, in cemento, fu realizzata per l’Esposizione Emiliana del 1888, composta da i leoni e le sirene nei quattro angoli e le tartarughe nel mezzo. Fu l’unico monumento ad essere risparmiato alla fine della stessa e nel 1935 fu finalmente ricomposto nella posizione originale.