La Rosa Variegata di Bologna

Forse non tutti sanno che Bologna ha il suo fiore: una particolare rosa variegata detta appunto di Bologna. È una rosa ibridata italiana, la cui origine è da trovarsi agli inizi del 1900.

Verso la fine dell'Ottocento, Gaetano e Aristide Bonfiglioli fondarono a Bologna un fiorente vivaio di piante, cominciando anche a sperimentare sui fiori. Fu, in realtà, Massimiliano Lodi – amministratore di una ricca tenuta felsinea – a creare la rosa variegata di Bologna nel 1909. Non sono certe le varietà usate per l'ibridazione, ma si tratta di una rosa bianca e profumata a fiore stradoppio e globoso (tipica caratteristica delle Bourboniane), con dei bellissimi petali rosa-cremisi

È una delle poce rose italiane ad essere presente in tutti i libri sulla storia di questi fiori e il sindaco Virginio Merola le ha appena dedicato due aiuole nel cortile di Palazzo D'Accursio, che simboleggiano tutte le donne di Bologna