Il sito del Comune di Bologna colpito dagli hacker

Si è verificato mercoledì 25 un attacco informatico al sito del Comune di Bologna. Il responsabile è un gruppo di hacker che si firma AnonPlus ed ha alterato la hompage di Iperbole, pubblicando il suo manifesto

In esso si può leggere che "AnonPlus mette offline siti che contribuiscono attivamente al controllo delle masse, i quali, manipolando informazioni e opinioni, creano false realtà." e ancora "AnonPlus non agisce per interessi personali o politici, non ha capi, si muove per l'interesse del popolo e per restituire al popolo la sovranità". Gli "intrusi" inoltre tengono ad informare che nessun dato è stato alterato, se non la pagina principale. 

I lavori di ripristino del portale sono cominciati appena è stato riscontrato il problema, i tecnici dovranno aggiornare il software con in quale viene gestito. Il sito è attualmente non accessibile.