Gli zuccherini montanari

Martedì vi abbiamo parlato di storie e leggende sul tortellino, oggi vogliamo dedicarci a un piatto dolce: gli zuccherini (o zuccherotti) montanari

Si tratta di biscotti tipici dell'appennino tra Emilia e Toscana, diffusi nelle province di Bologna, Modena, Prato e Firenze. In dialetto bolognese vengono chiamati zucarèn e si dice che la loro ricetta venga tramandata di madre in figlia. Sono delle ciambelline, la cui particolarità è la glassatura: essa viene infatti ottenuta facendo bollire lo zucchero ed il liquore all'anice, alla maniera appunto dei montanari. 

L'aggettivo montanari è stato usato per distinguerli dagli zuccherini bolognesi, che gli assomigliano per forma, ma sono privi di questa glassa particolare. Questi biscotti venivano donati nelle feste più importanti, come il Natale, e ai matrimoni.

Nel paese di Grizzana Morandi (BO) si celebra ogni 15 agosto dal 1951 la Sagra di Re Zuccherino, con una vera e propria corte in costume medievale!

A noi è già venuta fame, a voi?