Allergie di primavera: alcuni consigli per combatterle

Con l'arrivo della primavera arrivano anche le allergie, dovute alla comparsa dei primi pollini. Ben quattro italiani su dieci ne soffrono. Innanzitutto, quali sono i tipi di piante che contribuiscono all'insorgere del problema?

Le Graminacee (da aprile a giugno), la Parietaria (da marzo ad ottobre), le Betullacee (da gennaio a maggio) e le Cupressacee (da febbraio a marzo/aprile). Queste ultime colpiscono soprattutto i bambini. Quali sono alcuni rimedi per affrontare e lenire l'allergia?

  1. Innazitutto lavarsi giornalmente i capelli, poiché i pollini possono rimanervi incastrati ed essere respirati di notte;
  2. Evitare di stare troppo all'aria aperta durante le giornate secche e soleggiate oppure ventose;
  3. Si può anche installare un filtro antipolline nelle auto dotate di aria condizionata, da pulire regolamente;
  4. Portare gli occhiali da sole all'aperto, per non aggravare i sintomi oculari;
  5. Esistono delle app per controllare il livello dei pollini dell'aria, inoltre si può controllare il calendario delle fioriture.