A Bologna arriva il “Guerriero Stanco” l’iniziativa volta a raccontare la storia di chi soffre di Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF)

Da oggi fino al 13 giugno a Bologna, in Piazza della Costituzione 4/a, arriva “IL  GUERRIERO STANCO”, un’installazione artistica multimediale in legno alta 4 metri, con il patrocinio del Comune di Bologna, per raccontare come chi soffre di Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF) è costretto ogni giorno a fare i conti con questa malattia che lascia senza fiato e rende difficile fare anche le cose più semplici, come camminare o fare le scale.

 

Il Guerriero Stanco sarà posizionato nello spazio antistante l’ingresso principale del Centro Congressi che in quei giorni ospita il Congresso Nazionale della Pneumologia Italiana – XLIV AIPO – “Progresso e Innovazione tecnologica in Pneumologia”.

 

L’invito, rivolto a tutti coloro che visiteranno l’installazione, è di scattare una foto e postarla sui propri canali social utilizzando l’hashtag #FIGHTIPF e farsi così portavoce della lotta all’IPF, dimostrando sostegno e solidarietà alle persone che con coraggio ogni giorno lottano contro la malattia.

 

Questa iniziativa fa parte del progetto “#FightIPF: oggi è il giorno giusto per sfidare l’IPF”, promosso da Roche con il supporto dell’Intergruppo Parlamentare per le Malattie Rare, di FIMARP Onlus (Federazione Italiana IPF e Malattie Rare Polmonari Onlus) e delle Associazioni che la compongono. L’obiettivo del progetto è aiutare pazienti e familiari a non sentirsi soli e a non fermarsi davanti alla diagnosi, ad informarsi e parlare con il proprio medico su come affrontare la malattia, per migliorare la qualità di vita e la sopravvivenza.