Il gel biocompatibile per pulire le opere d’arte made in UniBo

È stato inventato un gel biocompatibile per la pulitura delle opere d’arte. La novità di questo prodotto sta nel fatto che oltre ad essere completamente biodegradabile ed ecosostenibile, non è dannoso per l’ambiente e per la salute dell’uomo. Il gel, creato da una miscela di biopolimeri biodegradabili prodotti da scarti di varia natura a basso costo unita a solventi modulabili in base alle esigenze di pulitura, è già stato testato sul Nettuno, ancora in fase di restauro, e sul dipinto di Cimabue esposto a Bologna nella basilica di Santa Maria dei Servi.

Il progetto è stato ideato da tre giovani ricercatrici UniBo: Giorgia Sciutto e Chiara Samorì del Dipartimento di Chimica, Laura Mazzocchetti del Dipartimento di Chimica Industriale.