“Giornate FAI di Primavera”: cosa fare a Bologna

Nelle giornate del 25 e 26 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera, l’iniziativa che permette ai cittadini di scoprire luoghi solitamente chiusi al pubblico. L’unico contributo che viene chiesto ai visitatori è una piccola offerta, ovviamente libera, per supportare le chiese, le ville, i borghi, i palazzi, i castelli, le aree archeologiche e gli archivi storici che per soli due giorni si apriranno a tutti i curiosi.

In Piazza Maggiore tornerà il Cinema Modernissimo, un progetto culturale e sociale il cui scopo è ridare vita ai film del passato, permettendo anche ai più giovani di scoprire capolavori senza tempo. Per quanto riguarda le visite guidate, saranno aperti al pubblico gli istituti Fermi, Sabin, Minghetti, Tanari, Leonardo Da Vinci e Boldrini. In Piazzetta Pasolini 2/b, invece, il Cinema Lumière presenterà, sabato 25 marzo dalle ore 21,30, il film 1200 km di bellezza di Italo Moscati.