Le Meraviglie di Bologna, L’Archiginnasio

Una vera meraviglia nel cuore di Bologna… Poco distante da Piazza Maggiore nasce il palazzo dell'Archiginnasio, costruzione risalente tra 1562 ed il 1563 per volere del Legato pontificio di Bologna, il cardinale Carlo Borromeo e del Vicelegato Pier Donato Cesi.

Considerato uno dei capolavori di Bologna, fu progettato dell'architetto bolognese Antonio Morandi detto Terribilia. Nato con l'intento di creare una sede unica per gli studi universitari, Il palazzo presenta all'esterno un lungo portico di 30 arcate e si articola in due piani intorno ad un cortile centrale a doppio ordine di logge.
Un cortile interno affiancato da due scale molto amplie  conducono al piano superiore, luogo dove sono custoditi i depositi della Bibblioteca. Nello stesso piano sono presenti 2 aule Magne, una per gli Artisti e una per i Legisti, e 10 aule.

Particolare stupore suscitano le decorazioni magnifiche dell'edificio con pareti delle sale, le volte degli scaloni fittamente decorate da iscrizioni e monumenti celebrativi dei maestri dello Studio e da migliaia di stemmi e di nomi di studenti.
Università fino al 1803 adesso è sede di una delle bibblioteche più belle di Bologna e Italia!

vedi anche:

i sette segreti di Bologna

la storia delle torri di Bologna